Cataratta

catarattaLa cataratta e' un appannamento della lente naturale dell'occhio, che risiede dietro l'iride e la pupilla. Le lenti funzionano piu' o meno come la lente di una macchina fotografica, che dirigono la luce sulla retina in fondo all'occhio. Le lenti hanno anche la funzione di registrare il fuoco sull'occhio, consentendoci di vedere le cose chiaramente sia da vicino che da lontano.

Le lenti sono costituite essenzialmente da acqua e proteine. Le proteine sono organizzate in maniera da tenere la lente pulita e lasciare che la luce passi attraverso. Ma quando si invecchia, alcune proteine possono incollarsi tra di loro e formare una nuvola che copre un'area piccola della lente. Questa e' denominata cataratta, e con l'andare del tempo, puo' crescere e annebbiare una parte piu' larga della lente, facendo in modo che la visione degli oggetti sia piu' difficile.

Le cataratte sono classificate in tre tipologie:

  • la cataratta nucleare e' la forma piu' comunemente diffusa. Questa cataratta forma dei nuclei al centro della lente ed e' dovuta ai cambiamenti naturali dell'eta'
  • la cataratta corticale, che cresce nella corteccia della lente, e estende graduatamente i suoi raggi dai bordi della lente al centro di essa. Molti diabetici sviluppano la cataratta corticale.
  • la cataratta subcorticale inizia da dietro la lente. Le persone con diabete, ipermetropia acuta, retina pigmentosa o quelle che assumono una elevata dose di steroidi possono sviluppare una cataratta subcorticale.

Cataratta: sintomi e segni

La cataratta inizia piccola, e al principio ha un lieve effetto sulla visione. Una persona puo' rendersi conto che la vista e' offuscata un poco, come guardando attraverso un pezzo di vetro un po' offuscato o guardando un quadro impressionista. La cataratta puo' far si' che i colori non appaiano sempre brillanti come una volta. Questa visione offuscata o nebbiosa puo' indicare l'insorgere della cataratta stessa.Se si pensa di avere la cataratta, e' consigliabile effettuare una visita oculistica per fugare ogni dubbio.

Che cosa causa la cataratta?

cataratta2Nessuno sa per certo perche' le lenti oculari si modificano con l'avanzamento dell'eta', formando la cataratta. I ricercatori stanno graduatamente identificando i fattori che possono causare la cataratta e le informazione che possono aiutare a prevenirli. Molti studi suggeriscono che l'esposizione ai raggi ultravioletti sia associata allo sviluppo della cataratta, e cosi' gli oculisti raccomandano di indossare occhiali da sole ed un cappello a tesa larga per diminuire l'esposizione. Anche altri tipi di radiazioni possono essere la causa. Per esempio, nel 2005 uno studio condotto in Islanda suggeri' che i piloti di aerei potevano avere un alto rischio di sviluppare una cataratta nucleare rispetto agli altri, e che la causa poteva essere l'esposizione alle radiazioni cosmiche. Una teoria similare e' che anche gli astronauti sono a rischio di radiazioni cosmiche.Da alcuni studi emerge che le persone con diabete sono a rischio di cataratta. Lo stesso succede per coloro che fanno uso di steroidi, diuretici e tranquillanti, ma sono necessari altri studi per distinguere gli effetti della malattia dagli effetti delle stesse droghe.Alcuni oculisti ritengono che una dieta ricca di antiossidanti, quali il betacarotene (vitamina A), il selenio e la vitamina C e E, possano rallentare lo sviluppo della cataratta. Mentre, mangiare molto sale puo' aumentare il rischio.Un altro fattore di rischio include il fumo di sigarette, inquinamento atmosferico, e alto consumo di alcolici. Un piccolo studio pubblicato nel 2002 trovo' che l'esposizione al piombo puo' essere un fattore di rischio; un altro studio, nel dicembre 2004, di 795 uomini con piu' di 60 anni, trovo' una situazione molto simile. Ma altri studi sono necessari per confermare il fatto che il piombo sia rischioso e, se cosi' fosse, se il rischio sia dato da una unica dose molto elevata, oppure da un'esposizione prolungata nel corso degli anni.

Trattamenti per la cataratta.

cataratta3Quando iniziano a comparire i sintomi, e' possibile avere momentanei miglioramenti della vista usando occhiali, forti lenti bifocali, lenti di ingrandimento, luminosita' appropriata o altri aiuti visivi. Una lente intraoculare (IOL) e' usata per sostituire la lente naturale del paziente che e' stata offuscata dalla cataratta. Pensare alla chirurgia quando la cataratta e' progressivamente cresciuta rendendo difficoltosa la visione e avendo effetti sulla vita di tutti i giorni. Molte persone credono che la diminuzione della vista sia inevitabile col passare degli anni, ma l'intervento di cataratta e' una semplice e relativamente indolore procedura per riacquistare la vista.L'intervento di cataratta e' il piu' frequente intervento che si effettua negli Stati Uniti, con oltre 1.5 milioni di interventi all'anno. Nove persone su 10 che si sottopongono all'intervento riacquistano una visione quasi ottima, compresa tra i 5/10 e i 10/10.Durante l'intervento, il chirurgo rimuove la lente naturale offuscata, e nella maggior parte dei casi la sostituisce con una lente intraoculare (IOL) di plastica trasparente. Le nuove IOL sono sviluppate per semplificare il lavoro al chirurgo ed essere piu' di aiuto al paziente. Un esempio sta nelle nuove IOL che migliorano la vista del paziente a tutte le distanze, non solo ad una. Un'altra IOL di ultima generazione blocca sia i raggi ultravioletti sia quelli infrarossi, quelli che i ricercatori indicano piu' dannosi per la retina.

Altro in questa categoria: Laser Allegretto »

Prenotazioni

Prenota la tua visita o richiedi informazioni in merito presso:
  • Studio Privato - Via Feudo, 127 - Riccia (CB) - Tel. 0874716588
  • Coop. Medicina Futura - Viale Appennini, 71 - Lucera (FG) - Tel. 0881530067
  • Centro Oculistico Laurelli - Via Principe di Piemonte, 98 - Campobasso - Tel. 0874310242
  • Studio - Via Beviera, 4 - San Marco dei Cavoti (BN) - Tel. 0824984262